Abbattere il muro del silenzio: le stragi nazifasciste – la più grande tragedia italiana

1 giugno 2012 di municipio2roma Lascia un commento »

Martedì 5 giugno, alle ore 17.30, al Teatro dei Servi in via del Mortaro 22 (angolo via del Tritone) a Roma, Walter Veltroni, Felice Casson e Franco Giustolisi affronteranno uno dei temi più tragici della nostra storia recente: le stragi nazifasciste rimaste in gran parte impunite.

“Tra il settembre del ’43 e l’aprile del ’45 un’immane tragedia colpì  gli italiani. Mani assassine, quelle dei nazisti e dei fascisti, fecero decine e decine di migliaia di morti. Gente senz’armi, bambini, donne, vecchi, in prevalenza. E i nostri soldatini, che ubbidendo ad un re, pur fellone, avevano tentato di resistere, furono massacrati dopo che avevano alzato bandiera bianca.”  

Ma su tutto ciò sembra esere calata una coltre di nebbia. Le carte delle inchieste avviate in sede giudiziaria furono sepolte  in un armadio dimenticato. “E’ l’armadio della vergogna, non se ne parla, non se ne deve parlare, tacciono istituzioni, associazioni, governi, partiti ed ovviamente, e pedissequamente, la stampa. Perché?” 

Sono passati i decenni, il giro di boa del Novecento è stato compiuto eppure ci sono cose che bruciano ancora proprio perché troppo a lungo sono state avvolte in un muro di silenzio. Stiamo parlando delle stragi nazifasciste dell’ultima guerra, la piu’ grande e negata tragedia italiana. Quel muro di silenzio è in gran parte ancora in piedi. Per questo Democratica ha promosso un incontro perché sia fatta piena luce, partendo dal lavoro fatto da Franco Giustolisi che per primo ha scoperchiato lo scandalo dell'”armadio della vergogna”.

L’iniziativa si terrà martedì 5 giugno 2012 ore 17:30, al Teatro de’ Servi, in via del Mortaro 22.

Interverranno:
Walter Veltroni, presidente di Democratica e Parlamentare del Pd 
Felice Casson, senatore del Pd
Franco Giustolisi, giornalista 

Nel corso dell’incontro Elena Improta, alla quale si deve l’organizzazione dell’iniziativa che ha avuto anche l’adesione dell’A.N.P.I. provinciale di Roma e del Lazio, leggerà alcune pagine dal libro “L’armadio della vergogna“, di Franco Giustolisi

Pubblicità